Servizio Lavanderia

Da UZ wiki.
Versione del 1 ott 2011 alle 16:05 di Sisifo (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

“Mamma, ti darebbe fastidio cucire cinque etichette su ogni mio singolo vestito?”Oscar Wilde, subito dopo essere stato ammesso alla SNS

La lavanderia della Scuola richiede che su tutti i vestiti che le vengono consegnati sia segnato il numero di matricola (quello che c'è sulla tessera di mensa) del proprietario. Sennò come fanno a riconsegnarli alla persona giusta?

Tecniche per attaccare il numero ai vestiti

  • Scritte a penna. Dimenticatelo, sbiadiscono subito.
  • Scritta a pennarello. Semplice ed economica, ma ha diverse controindicazioni. Servono pennarelli apposta per tessuto, se no sbiadisce subito. Non è facile trovarne con la punta fine e che non attraversino il tessuto. Se non avete una buona scrittura o sbavate, sono guai.
  • "Fettucce" di tessuto scrivibile. Da attaccare poi sugli abiti stirandoli. Hanno tutte le stesse controindicazioni dei metodi elencati sopra, più il fatto che le fettucce si staccano dopo qualche lavaggio. Dimenticatele.
  • Etichettine componibili con i numeri. Nelle mercerie vendono etichettine di tessuto con i numeri da 0 a 9 (intessuti, non stampati). Serve una pazienza certosina per cucirne cinque su ogni singolo abito. Se le chiedete di farlo, vostra madre/nonna vi odierà in segreto per anni.
  • Etichette personalizzate con il numero intero già scritto. Come il metodo sopra, ma richiedono 1/5 del lavoro per cucirle sui vestiti. Non costano troppo e hanno un aspetto più professionale. Vanno comunque cucite, che è un discreto lavoro. (potete provare ad aiutare la mamma, sfatando il mito che il normalista medio non sa fare nulla di pratico).

Dove trovare le etichette

“Woven, not printed”James Bond

Cash's è un sito inglese che vende via internet etichette di cotone da attaccare sui vestiti. Ci puoi far scrivere su una scritta a tua scelta (quindi anche il numero per la lavanderia); la scritta è intessuta, non stampata -- quindi non sbiadisce né si cancella. Praticamente sono eterne. 144 etichette costano 7£50 (11€ al cambio aprile 2007 -- notate che i maledetti inglesi le vendono a dozzine, in spregio al sistema metrico decimale), spedizione in Italia inclusa.

Federico dice: le ho prese, posso confermare che sono di ottima qualità. Se mi incontrate, posso mostrarvele -- in pratica indosso sempre almeno un vestito etichettato. :) Considerate le loro proposte di quantità/prezzi, mi sembra che 144 siano la quantità più adatta per l'utilizzo del normalista medio.