Pedone alla Biggs

Da UZ wiki.

“Oh, Biggggss!”Oscar Wilde


Chess zhor 26.png
Chess zver 26.png a8 r b8 c8 d8 q e8 k f8 b g8 n h8 r Chess zver 26.png
a7 p b7 p c7 p d7 b e7 f7 p g7 p h7 p
a6 b6 c6 n d6 e6 p f6 g6 h6
a5 b5 B c5 d5 p e5 P f5 g5 h5
a4 b4 c4 d4 P e4 f4 g4 h4
a3 b3 c3 d3 e3 f3 N g3 h3
a2 P b2 P c2 P d2 e2 f2 P g2 P h2 P
a1 R b1 N c1 B d1 Q e1 K f1 g1 h1 R
Chess zhor 26.png
Posizione dopo 5.Cf3


Il pedone alla Biggs, reso celebre da Diego Grandi detto Biggs (a proposito, dov'è Biggs?) è un interessante modo di perdere un pedone che capita frequentemente al giocatore disattento, specialmente a Tourbillon dove la difesa Francese è molto comune.

Una situazione tipica è

1.e4 e6
2.d4 d5
3.e5 Cc6
4.Ab5 Ad7
5.Cf3?

Ora il nero può spizzare il pedone e5 con 5... Cxe5: se 6.Cxe5 (o 6.dxe5) allora 7...Axb5, se invece 6.Axd7 Cxd7, e in entrambi i casi riprende il pezzo.