FAQ

Da UZ wiki.

“Chi è Oscar Wilde?”Oscar Wilde

Si ringrazia Maurizio Monge per questa FAQ.

Indice

Linux users FAQ

Perché devo leggere questa FAQ?

Perché solo dopo che avrai letto la FAQ gli amministratori riponderanno alle tue domande su linux.

Dove trovo tutte le informazioni che voglio?

Sul sito http://www.tldp.org/, in particolare alla pagina http://www.tldp.org/HOWTO/HOWTO-INDEX/howtos.html

Bene, adesso dimmi come si fa a riavviare un computer con Linux per usare Windows.

?#%§&^.

Informazioni di base e riga di comando

Cosa sono i terminali? Come mi muovo?

I terminali sono i punti di entrata attraverso i quali si puo' accedere al sistema linux: ce ne sono normalmente sei testuali e uno grafico.I terminali testuali si possono attivare premendo le combinazioni di tasti che vanno da Control+Alt+F1 fino a Control+Alt+F6 e quello grafico si attiva con Control+Alt+F7.

Come faccio a far ripartire il terminale grafico che si é piantato?

Premi Control+Alt+Backspace. Attento: tutti i programmi saranno terminati e i file non salvati persi!

Se invece è morto e mi trovo solo di fronte alla riga di comando?

Per prima cosa controlla che sia morto veramente facendo Control+Alt+F7. Se è morto veramente Control+Alt+Canc permette di riavviare.

Qual è la sintassi dei comandi? Cosa fa il comando xxx?

Sotto Linux (e Unix in generale, di cui Linux é una variante) i comandi sono della forma:

nomecomando -opzione1 -opzione2 ... file1

ad esempio potete provare a eseguire

ls -l /home

Per avere informazioni su un certo comando eseguite

nomecomando --help

(per alcuni nomecomando -help o nomecomando -h) e per avere informazioni piu dettagliate consultate il manuale con man nomecomando

Io so usare un po' DOS: quali sono i comandi Linux più importanti?

Una corrispondenza basilare è:

cd = cd

dir = ls

del = rm

deltree = rm -r (cancella con tutto il contenuto)

copy = cp (cp -r per le directory)

move = mv

rename = mv (mv sia rinomina che sposta!)

more = more, o meglio less :-)

Ovviamente non è necessario conoscere a memoria tutti questi comandi, visto che ad esempio si può comodamente copiare i file trascinandoli nell'esplora risorse.

Come editor di testo per il terminale potete poi usare jed oppure pico.

Servono inoltre cat (legge un file), tac legge un file al contrario (veramente!) e mkdir (md) per creare una directory,...

Come visualizzo i file nascosti?

Sotto Linux i file nascosti sono quelli il cui nome incomincia con . e contengono le impostazioni di un certo programma.Si possono visializzare abilitando l'opportuna opzione di konqueror (il file manager) o facendo ls -a anziché ls.

Perché netscape/mozilla/kde/pincopallino funzionava e ha smesso di funzionare di colpo?

Perché probabilmente il programma ha memorizzato impostazioni non valide. Provate a rimuovere le impostazioni con rm -rf .netscape/ (oppure .mozilla/ o .kde/ o .pincopallino/).

Cosa devo fare se si é piantato un programma?

Apri un emulatore di terminale (o accedi a unterminale testuale) e scrivi il comando ps -x che elenca tutti i tuoi processi in esecuzione (l'opzione -x fa elencare tutti i processi) oppure top che visualizza una tabella dei processi che richiedono piu' risorse. Lanciando poi kill -9 numeroprocesso (l'opzione -9 è mortale) o killall - 9 nomeprocesso (che però uccide tutti i processi con un certo nome) potete terminare il programma impazzito. Se state usando la console grafica potete oppure lanciare xkill (anche premendo Control+Alt+Esc) che fa comparire un simpatico cursore a forma di teschio, il cui click ha l'effetto che tutti possono immaginare.

Cos'è un alias?

Un alias è un comando che ne sostituisce un altro. Ad esempio se lanciate

alias m='mozilla'

allora scrivendo m partira mozilla. Il comando alias senza parametri vi permette di visualizzare gli alias correntemente attivi. Potete aggiungere la riga al file .alias che si trova nella vosta home se volete che l'alias sia permanente.

Qual è l'estensione degli eseguibili?

Sotto Linux le estensioni non sono vincolanti. Gli eseguibili normalmente non hanno estensione o hanno estensione .sh se sono degli script. Per questo è spesso molto comodo il comando file che controlla cosa c'è nel file. Se ad esempio rinomino bellemontagne.bmp a tifrego.wav il comando file tifrego.wav si accorgerà che dentro il file c'è un'immagine.

Come sono strutturate le directory? Dov'è la cartella programmi? e a:?

Sotto linux (come potete vedere facendo ls /) esiste una unica directory di partenza (anche il floppy e il cd sono sottodirectory!). Le principali sono /home, che comtiene i file personali degli utenti, /bin e /sbin che contengono eseguibili (come anche /usr/bin e /usr/sbin, sbin vuol dire di sistema), /tmp (file temporanei) /proc (le informazioni del sistema), /dev i file che rappresentano i dispositivi hardware, /lib (come anche /usr/lib) le librerie .so (corrisponenti alle .dll), /etc e /var le impostazioni e i file dei programmi di sistema, /mnt i punti di motaggio dei dispositivi (vedi punto dopo), /usr che contiene la maggior parte dei programmi (tranne quelli in /bin e /sbin).

Come leggo un floppy/cd? Cosa vuol dire montare?

Montare vuol dire avvertire il computer che un floppy/cd è stato inserito e che deve leggerne il contenuto. Sotto linux dovete fare mount /media/floppy o mount /media/cdrom (spesso e volentieri comunque i cd vengono montati in automatico), oppure scegliere l'opzione monta sul menù dell'icona. per fare si che il contenuto del floppy/cd compaia dentro la cartella specificata e possiate leggerlo o scriverlo. Fate unmount /floppy (o /cdrom) quando avete finito. Attenti, però: per smontare il cd non dovete star usando file del cd (e tantomeno avere directory del cd aperte)!!

Il comando

fuser -vm /dev/cdrom

permette di sapere quali processi stanno usando il cdrom (per eventualmente ucciderli e tirare fuori il cd!).

Che cosa sono i file dentro /dev?

Sono dipositivi, ovvero file usati dai programmi per comunicare con l'hardware. Provate a chiedere a un amministratore di lanciare con diritti amministrativi cat /dev/mouse, e divertitevi...

Come ottengo informazioni sul sistema?

KDE ha nel pannello di controllo un comodo modulo di informazioni, ma altrimentri potete leggere con cat i file in /proc, ad esempio meminfo, cpuinfo, i cui nomi sono autoesplicativi...

ls -l mi dà infomazioni che non capisco. Come si impostano i permessi?

Es:

-rwxr-x--- 1 fido cagnolini 7026 Dec 5 15:09 Carne

fido/cagnolini indica l'utente e il gruppo proprietari del file. Il gruppo è il gruppo di utenti che ha permessi particolari sul il file (potete vedere a quale gruppo appartenete lanciando groups) ad esempio guardate la line di testo -rw-r-----: il primo - da informazioni su tipo di file (d vuol dire directory, ...), i successivi tre caratteri rwx undicano cosa puo fare il proprietario (fido), cioè leggere, scrivere e eseguire il file, gli altri tre r-x dice che gli utenti del gruppo cagnolini possono leggere e eseguire il file, gli ultimi tre --- che gli utenti normali non possono né leggere né scrivere, né eseguire il file.

Il proprietario si può ad esempio cambiare in questo modo:

chown miciomiao:gattini Carne

e i permessi in questo modo

chown o+r (aggiungi permesso di lettura agli altri).

Ovviamente trovate piu informazione facendo man chown (o chmod); naturalmente si può anche cambiare con la finestra proprietà di Konqueror.

Come copio file remoti/lancio programmi remoti?

I programmi remoti si lanciano dopo avere fatto ssh nomeutente@nomecomputer che chiede il login e dà un terminale da cui tutti i comandi lanciati verranno eseguiti sul computer remoto. (Potrebbe essere necessario fare ssh -X per lanciare in remoto programmi grafici).

Invece, se volete copiare un file potete fare

scp nomeutente@nomecomputer:nomefile filelocale

per prendere un file remoto, oppure

scp filelocale nomeutente@nomecomputer:nomefile per mettere il file in remoto. Potete anche copiare i file remoti in modalità grafica aprendo una finestra di konqueror e scrivendo sulla barra dell'indirizzo: fish://nomeutente@nomecomputer. Allora una finestra vi chederà la password e potrete amministrare i file remoti.

Come scompatto un file .tar.gz? Un .tar.bz2? E un .zip?

Eseguendo

tar -xzvf nomefile.tar.gz

il file tar.gz verra scompattato. Esegui

tar -tzvf nomefile.tar.gz

per visualizzarne soltanto il contenuto.

Se il file e' un .tar.bz2 dovrai fare tar -xjvf e tar -tjvf. Per creare un .tar.gz da una directory fai

tar -czvf nomefile.tar.gz directory.

Come avrai capito, x vuoi dire estrai, t elenca, c crea, j de-bz2, z de-zippa, v mostra, f indica il file, etc...

Per scompattare un .zip usa unzip, con -l se vuoi solo listare il contenuto.

Il programma grafico ark (simile a winzip) di KDE inoltre, supporta tutti questi formati.

Come converto delle immagini da riga di comando?

Es:

convert file1.bmp file2.jpg.

convert supporta tantissime estensioni e capisce dalle estensioni cosa deve fare.

Chi è "root"? Cosa può fare?

root è l'utente con diritti amministrativi e che può leggere o cancellare ogni file, abilitare servizi, ecc...

Qualcuno ha bloccato il computer, ma non voglio usare solo la riga di comando... come faccio?

Fai comunque il login testuale e poi lancia il comando

xinit -- :1 (oppure :2 :3 etc),

che fa partire un'altra grafica a cui si accede premendo "Control+Alt+F8" (o F9, etc).

La nuova schermata è abbastanza spoglia, ma ha un terminale da cui potete lanciare quello che volete (anche KDE o Gnome). Se volete che però ad esempio parta subito il kde create un file di testo .xinitrc nella vostra home e metteteci la riga

 exec startkde

Ne potete lanciare anche più di due, anche se a un certo punto la memioria incomincerà a mancare...

Alla schermate di login mi si presenta la scelta fra KDE/Gnome/Xfce4...

KDE è l'interfaccia più completa, configurabile e simile a Windows, sicuramente la scelta migliore per chi comincia. Chi conosce meglio Linux potrà pensare però che KDE ci mette troppo ad avviarsi e spreca troppa memoria, per cui potrà voler lanciare Xfce4, o Enlightenment che ha ancora meno bruscolini. Invece scegliendo twm non avrete praticamente nulla, e potrete lanciare i vattelapesca che volete.

Adesso stupiscimi con effetti speciali...

La bash (il programma che interpreta i comandi) fornisce un vero e proprio liguaggio di programmzione con cui si può scrivere script che fanno qualunque cosa o lanciare comandi come:

 for file in *.bmp; do convert $file ${file%.bmp}.jpg; done

che converte tutti i file .bmp in .jpg.

Se avete 1000 files .bmp voglio vedervi con 16000 comodi click del mouse sotto Windows... :-)

Programmi di uso quotidiano

Come vado su internet su Linux?

Sono installati Konqueror (konqueror), e Firefox (mozilla-firefox o anche solo firefox); tutti supportano Java, Javascript e Flash. Per i pazzi poi c'e' lynx.

Per leggere la posta?

pine, o se preferite KMail (kmail) che e' un client grafico.

Cosa uso al posto di Word?

OpenOffice.org (ooffice).

Per ascoltare musica?

mpg123, mpg321, mplayer. Con la grafica, xmms. su vega, se l'audio non funziona, potrebbe esser utile eseguire i comandi

 amixer cset numid=35 off
 amixer cset numid=36 off

Per vedere filmati o DVD?

mplayer supporta ogni formato immaginabile (può caricare i codec windows di Microsoft Windows Media Player o Apple Quicktime) e mencoder permette di leggere i DVD creando dei DivX.

Per masterizzare? Devo farmi abilitare il permesso?

Seguite la Guida alla masterizzazione sotto Linux. In alternativa, potete provare ad usare programmi grafici come K3b k3b, ma non vi garantiamo che funzioneranno.

Per scannerizzare?

Purtroppo il nostro scanner non funziona sotto Linux :(

Per chattare su IRC?

xchat, o ksirc

Per stampare?

lpr file.ps

se il file non è un ps... allora prima convert filedastampare file.ps, e poi lpr file.ps

consulta anche le pillole di lp

Per scrivere in TeX?

Credo che Kile sia uno dei migliori. In alternativa, esiste lyx, un editor WYSIWYG che però produce codice TeX abbastanza brutto da leggere.

Per scrivere pagine Web, come con Frontpage?

Quanta plus (quanta)


Posso lanciare programmi per Windows?

E' installato l'emulatore wine, potete perciò lanciare

 wine nomeprogramma

Siccome però sono riservate le informazioni sul funzionamento di Windows (alla faccia del progresso) non sempre wine riesce ad emulare in modo corretto.


A me piaceva programmare sotto Windows.Come faccio sotto Linux?

Consiglio di usare IDE come KDevelop di KDE (simile a Visual C++). Per ora è installato soltanto sul computer Mira, ma se ne avete bisogno, potete chiedere agli amministratori di installarlo anche sugli altri computer. Per generare finestre di dialogo potete usare Glade (glade-2, per le librerie GTK2) o QtDesigner (designer per le librerie qt3). Abbiamo poi un vasto assortimento di linguaggi di scripting, fra cui python, ruby, perl, lua e tcl.

Però sotto Linux non vanno i giochi...

Cosaaaaaaaaaaa? Per esempio ci sono Quake 3 Arena (/calderone/giochi/Quake 3), Battle for Wesnoth (wesnoth), Starcraft (/calderone/giochi/Starcraft - Linux), oltre a gltron, tuxracer, chromium, enigma, xkoules...

Che cos'è ZAngband?

Spero che tu possa avere la fortuna di non saperlo mai...

Informazioni avanzate

Come installo i programmi sotto linux?

Come utente scompatta il file .tar.gz o .tar.bz2. Vai nella directory del programma e, se c'è un file configure, esegui

 ./configure

o meglio

 ./configure -prefix=/percorso/di/installazione/dove/potete/scrivere

e poi (anche nel caso in cui ./configure non fosse presente), lanciate

 make

che provederà a compilare il programma.

Se poi avete scelto il percorso di installazione (che per gli utenti può essere nella vostra home o in /tmp) potete eseguire make install che installerà il programma nella cartella da voi scelta (l'eseguibile di solito sta nella sottocartella chiamata bin).

Tenete comunque presente che queste sono indicazioni generiche; per istruzioni più specifiche, consultate i file INSTALL e README nella directory del programma.

Che cos'è un demone?

I demoni sono programmi che rimangono in esecuzione e attendono che i normali programmi facciano loro delle richieste, che se essi possono decidere di soddisfare o no. Per esempio c'è un demone per gestire la stampante (lpd), uno per il mouse (gpm), e anche l'X server (il programma che gestisce l'interfaccia grafica) è un demone. Infatti tutte le volte che un programma vuole disegnare qualcosa sullo schermo manda una richiesta al demone che poi esegue materialmente il disegno.

Che cosa sono i runlevel?

I runlevel sono gli stati in cui può trovarsi un sistema Linux, indicati con numeri che vanno da 0 a 6. L'utente root può cambiare runlevel con il comando

 init n

I runlevel 0 e 6 sono stati temporanei in il computer si sta rispattivamente spegnendo o riavviando.

I runlevel 1 e 2 sono stati in cui la rete è disabilitata e nell'1 addirittura solo root ha la possibilità di essere connesso.

I runlevel 3 e 5 sono gli stati normalmente utilizzati in cui sono attivi tutti i servizi, la loro unica differenza è che nel 5 è attiva la schermata di login grafica, nel 3 no.

Il runlevel 4 solitamente non è utilizzato.

Che cos' è un Window Manager?

Lo Window Manager è il programma che si occupa di disegnare le decorazioni delle finestre (come il pulsate con la X per chiudere, ecc...) e i menu sullo schermo. Ad esempio XFCE ed enlightenment sono Window Manager; KDE e Gnome invece sono anche qualcosa di più: sono composti da un Window Manager (rispettivamente KWin e Metacity) e da un insieme di programmi con un'interfaccia simile e (si spera!) coerente.

Cos'è un programma com permessi SUID di root?

È un programma con i permessi impostati in modo che, anche se eseguito da un qualunque utente, ha privilegi di root. Tuttavia, un tale programma tipicamente si accorge di essere stato lanciato da un utente, e non lascia che questo acceda ad ogni funzionalità. Ad esempio sono SUID di root il comando mount (che qui lascia montare agli utenti solo /cdrom e /floppy), i programmi per masterizzare, l'X- server e il comando che serve a cambiare la password (passwd). Ai programmi SUID root sono spesso legati problemi si sicurezza :-(

Come funzionano i programmi per masterizzare? Come verifico un'immagine?

I programmi per masterizzare sono quella che si chiama "front-end", cioè interfacce grafiche per dei programmi che funzionano da riga di comando. Quindi se il programma per masterizzare non dovesse funzionare in qualcosa, potete sempre provare a passare oltre leggendo, ad esempio, la nostra Guida alla masterizzazione sotto Linux e provando a manovrare da voi i programmi.

Che cosa vuol dire Free Software? Che cos'è la licenza GPL?

Free Software, in italiano software libero (a differenza del freeware che vuole dire solo software gratis), vuol dire che le informazioni sul funzionamento di un certo programma sono pubbliche e chiunque sappia programmare può modificare liberamente il programma per aggiungere nuove caratteristiche o adattarlo ai propri bisogni (cosa che vale per il 99,9% dei programmi di Linux). La strategia del software libero è spesso considerata anticommerciale, ma (ovviamente) non ha rivali per la diffusione dell'informazione e nello sviluppo di comunità. Un programma libero è un bene per l'intera comunità. La GPL è la licenza libera più diffusa, e dice grosso modo concedo a chiunque di accedere alle informazioni sul funzionamento del mio programma, purché chi decide di riutilizzarne alcune parti faccia lo stesso.

Per ulteriori informazioni si veda ad esempio il sito della GNU.

In Linux si annida il germe del comunismo?

No.