Ultima

Da UZ wiki.

Questo articolo è solo un abbozzo (stub). Se puoi contribuisci adesso a migliorarlo.

Descrizione

Ultima si gioca con una normale scacchiera e con i soliti pezzi degli scacchi, che però hanno nomi e comportamento diversi. L'idea di base è che, mentre negli scacchi i pezzi differiscono molto nei movimenti, ma catturano praticamente tutti allo stesso modo, in Ultima i pezzi si muovono quasi tutti allo stesso modo, ovvero come una regina ortodossa, ma catturano in modi molto particolari.

I pezzi di Ultima sono:

  • Il re. In tutto e per tutto come quello degli scacchi.
  • L'infermiera (o withdrawer), così chiamata perché risucchia. È rappresentata e si muove come una regina, e, per catturare un pezzo, deve trovarsi adiacente ad esso ed allontanarsi in direzione opposta.
  • La pressa. È rappresentata da un pedone e si muove come una torre. Cattura un pezzo quando lo schiaccia fra se stessa ed un altro pezzo alleato (lungo una riga od una colonna, non in diagonale).
  • Il saltatore. È rappresentato da un cavallo e si muove come una regina. Cattura un pezzo saltandogli oltre. Può catturare più di un pezzo in una sola mossa quando questi si trovano tutti allineati e non consecutivi.
  • L'immobilizzatore. È rappresentato da una torre rovesciata, si muove come una regina, ma non può catturare. Un pezzo adiacente ad un immobilizzatore avversario non può muovere finché l'immobilizzatore non si allontana o viene catturato. Un giocatore può, al posto di fare la sua mossa, eliminare dal gioco un pezzo immobilizzato.
  • Il coordinatore. È rappresentato da una torre e si muove come una regina. Dopo ogni mossa, il coordinatore cattura ogni pezzo che si trovi in uno degli angoli del rettangolo determinato da esso e dal proprio re. Il coordinatore può pertanto catturare fino a due pezzi per mossa.
  • Il camaleonte. È rappresentato da un alfiere e si muove come una regina, oppure, quando mangia, come il pezzo mangiato. Cattura come il pezzo catturato e immobilizza l'immobilizzatore quando si trovano ad essere adiacenti.

Le regole sul matto e sulla patta sono come quelle degli scacchi.