65. Insiemista

da "Esercizi di stile", di Raymond Queneau tradotto da Umberto Eco


Nell’autobus S si consideri l’insieme A dei passeggeri seduti e l’insieme D dei passeggeri in piedi. A una fermata data si trovi l’insieme P dei passeggeri in attesa.
Sia C l’insieme dei seduti e sia esso un sottoinsieme di P che rappresenti l’unione di C’ quale insieme dei passeggeri che restano sulla piattaforma e di C’’ quale insieme di coloro che vanno a sedersi. Si dimostri che l’insieme C’’ è vuoto.
Sia Z l’insieme dei fricchettoni e {z} l’intersezione di Z e C’, ridotto a un solo elemento. A seguito della iniezione dei piedi di z su quelli di y (elemento qualsiasi di C’ che sia differente da z) si produce un insieme M di parole emesse da z. L’insieme C’’ essendo nel frattempo divenuto non vuoto, dimostrare come esso si componga dell’unico elemento z.
Sia ora P’ l’insieme dei pedoni che si trovano di fronte alla Gare Sainte-Lazare, sia {z, z’} l’intersezione di Z e P’, sia B l’insieme dei bottoni di soprabito di z, B’ l’insieme delle posizioni possibili di detti bottoni secondo z’: dimostrare che l’iniezione di B in B’ non è una bi-iniezione.


Torna alla pagina principale
Torna all'elenco dei testi